Tesi di laurea

Durante lo sviluppo della piattaforma INVISIBILIA sono stati organizzati, a partire dall'autunno 2013, dei seminari settimanali di discussione tra docenti e studenti sui temi della documentazione, della visualizzazione, della sperimentazione di prodotti multimediali, della catalogazione e della comunicazione museale.
Una delle finalità della piattaforma INVISIBILIA, per quanto riguarda gli aspetti didattici e di sviluppo della digital literacy, è infatti quello di attivare delle competenze di produzione testuale in sintonia con le potenzialità offerte dal media digitali, accompagnando l'approfondimento teorico che caratterizza una ricerca scientifica con l'applicazione pratica di software dedicati. Sulla base di questa impostazione di lavoro sono state svolte all'Università di Torino, con relatore Giulio Lughi, trentaquattro tesi di laurea fra triennali e magistrali:

tesi
  • Emersioni digitali e sommersioni museali. Il caso dei Musei Universitari di Torino, di Matteo Allasia, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2018
  • Il web-documentario interattivo. Ipotesi di riconfigurazione dell'audiovisivo, di Lorenzo Rigobello, magistrale in Cinema e media, 2018
  • Creatività digitale e spazio urbano. Pratiche e immaginari contemporanei nello spazio pubblico, di Maria Luisa Giuffrida, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2018
  • Il web doc: teorie ed esperienze, di Paola Ida Rainone, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2018
  • Sistemi di visualizzazione: esperienze di produzione, di Chiara Dal Ben, magistrale in Comunicazione multimediale e di massa, 2018
  • Un format sperimentale per l'esplorazione di spazi urbani creativi, di Beatrice Moret, triennale in Scienze della comunicazione, 2018
  • L'utilizzo di media digitali in ambito museale: dalla realtà virtuale alla cybercarthography per la valorizzazione del patrimonio culturale, di Nicoletta Pavese, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2017
  • Arte contemporanea e media digitali. Ipotesi di uso del software PubCoder, di Liliana Lombardo, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • Un format sperimentale per la presentazione di web doc interattivi, di Carola Colla, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • L'arte pubblica contemporanea: il caso Torino tra monumenti, progetti e rigenerazione digitale, di Valentina La Grua, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • Arte alle Corti: nuove strategie di valorizzazione, di Maida Verra, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • Le installazioni interattive. L'esperienza sinestetica dello spett-attore e il ruolo dell'artista digitale, di Sara Giraudi, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • Arte e digitale: applicazioni marginali, di Greta Falcone, triennale in Scienze della comunicazione, 2017
  • Storie. Analisi del rapporto tra spazio, fotografia e memoria mediato dalla realtà aumentata, di Niccolò Galletti, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2016
  • Aumentare la realtà: un paradigma per la contemporaneità, di Federico Biggio, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2016
  • I media digitali nei musei cinesi: modalità di esposizione e produzione di opere, di Yike Lu, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2016
  • Tecnologie AR, VR e 360° per eventi artistici: ipotesi applicative, di Davide Masera, triennale in Scienze della comunicazione, 2016
  • Eventi artistici e strategie digitali: Artissima e Paratissima, di Jasmine Soder, triennale in Scienze della comunicazione, 2016
  • Lo storytelling in campo artistico, di Alessandro Lora, triennale in Scienze della comunicazione, 2016
  • Pervasive storytelling: mappe letterarie digitali e nuove modalità di esplorazione urbana, di Elena Abou Mrad, magistrale in Culture moderne comparate, 2016
  • Indagine su Google Art Project, di Alessandro Guzzardi, triennale in Scienze della comunicazione, 2016
  • Arte alle Corti: analisi dell'esperienza di visita online e offline, di Roberta Virano, triennale in Scienze della comunicazione, 2016
  • Marketing non-convenzionale in ambito museale: video virali, Ambient Advertising, Storytelling, di Alessandra Madonia, magistrale in Cinema e Media, 2015
  • I bordi del museo: pratiche dell’esposizione digitale, di Maria Sole Tufo, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2015
  • Social Media Marketing e comunicazione digitale per i musei, di Eleonora Valerisce, magistrale in Comunicazione e culture dei media, 2015
  • Musei per l’infanzia: ricognizione sulla comunicazione digitale. di Stefania Di Palma, triennale in Scienze della comunicazione, 2015
  • Animare l'arte: applicazioni 3D, di Katia Ferrua, triennale MultiDAMS, 2014
  • Documentare l'invisibile: estensioni artistiche del multimedia, di Luigi Migliore, triennale DAMS, 2014
  • Glitch Art, la spettacolarizzazione artistica dell'errore digitale, di Icaro Orengo, triennale DAMS, 2014
  • Fotografia digitale e social network nei musei d’arte contemporanea, di Giulia Ronzani, triennale DAMS, 2014
  • Il digitale nelle politiche turistiche dei musei, di Grazia Salvador, triennale DAMS, 2014
  • Interattività nei processi creativi: ipotesi di classificazione e casi studio, di Jessica Stella, triennale DAMS, 2014
  • Il Web Doc: uno strumento per i progetti multimediali, di Sara Volpe, triennale DAMS, 2014
  • Web Museum: definizioni e casi di studio, di Daniela Ducato, triennale DAMS, 2014

Inoltre sempre a partire dai seminari, sono stati attivati quattro tirocini formativi curriculari che hanno contribuito alla realizzazione di riprese video, postproduzione, raccolta dati, ideazione di format di comunicazione sperimentale.